Problemi nelle zone intime

"In caso di prurito e bruciore …"

Spesso siamo noi stessi, o il nostro forte bisogno di pulizia, la causa dei nostri problemi. Una pulizia e un'igiene intima sbagliate o eccessive compromettono il film protettivo naturale della pelle e possono comportare modifiche cutanee persistenti e fastidiose.

L'igiene intima elimina in parte o del tutto il film lipidico protettivo naturale. Oggi queste misure di igiene sono più frequenti di una volta e il corpo non è in grado di riprodurre il film lipidico naturale in tempi sufficientemente rapidi.

Nella rasatura delle parti intime, ad esempio, con l'asportazione dei peli viene anche raschiato lo strato cutaneo superiore; gli agenti patogeni che si trovano sulla pelle possono così penetrare facilmente nelle piccole ferite cutanee e riprodursi, provocando infezioni cutanee o brufoli.

Altre cause di problemi nella zona genitale possono essere una pelle sensibile, sollecitazioni meccaniche (ad es. rapporti sessuali o attività sportive quali equitazione e ciclismo), attività da seduti, rasatura delle parti intime, parto, produzione insufficiente di ormoni o abbassamento della produzione di ormoni nella menopausa (carenza di estrogeni nella donna).

Anche infezioni da funghi (micosi vaginale) e batteri possono provocare prurito, bruciore e dolore nelle zone intime, come pure altre malattie cutanee quali psoriasi o lichen sclerosus, neurodermite ecc.

Se i disturbi perdurano per più giorni o sono molto consistenti è indispensabile consultare un medico per accertarsi che non si tratti di un disturbo più grave.

Cura intima quotidiana e gentile per lei e per lui

Maggiori informazioni sui prodotti